La parte migliore di me

12,00

Descrizione

I ‘padri separati’: uomini che sono spesso costretti ad abbandonare il tetto coniugale, trovandosi a dover affrontare repentini cambi di equilibri di natura affettiva, sociale ed economica. Lo spettacolo, frutto di un minuzioso lavoro d’inchiesta, vuole osservare da vicino quello che è diventato uno dei disagi simbolo della nostra generazione attraverso un confronto commovente e rocambolesco tra un’integerrima assistente sociale e uno sperduto padre separato, in piena fase di ‘ristrutturazione emotiva’.

Testo dello spettacolo teatrale “La parte migliore di me”.

Francesca Detti, Andrea Gambuzza